mercoledì 8 ottobre 2014

IL VIZIETTO...


Renzi spinge le azzurre... qui










Poi urla fORZA iTALIA... sempre qui


Sottovoce "Quando hai avuto l'Unto dal Signore come maestro, certe cose vengono spontanee... e comunque una spintarella..."

mercoledì 3 novembre 2010

L'ITALIA....

...una nazione che va a puttane!



Sottovoce:"E io aspetto sul bordo del fiume... e aspetto... e aspetto"

giovedì 15 luglio 2010

QUANTA FRETTA MA DOVE CORRI...

Gli affaristi citano il premier: dobbiamo vedere «Cesare»(fonte Corriere.it)
 

Nel pomeriggio Carboni telefona a Martino e s’intrattiene «sulla stessa questione giudiziaria di cui il Martino aveva parlato poco prima con Lombardi», annotano i carabinieri che ascoltano. «Abbiamo pensato di chiamarti, noi stavamo dalla... da chi sai...», dice Carboni. E aggiunge: «Dunque non si è mosso, non ci si muove perché lui sta lì, il Marcello sta dal... sta da Cesare... (...)». Marcello è il senatore Dell’Utri e «Cesare», secondo quanto riferiscono gli investigatori ai magistrati, «è lo pseudonimo utilizzato dai soggetti per riferirsi al presidente del Consiglio». Cioè Silvio Berlusconi

Nelle centinaia di telefonate registrate dai carabinieri ci sono diversi accenni a quel soprannome. «Informeranno Cesare solo domani, perché non c’è», dice Carboni il 9 febbraio scorso, presumibilmente a proposito della candidatura alla presidenza della Campania; «amm’a vedé Cesare quanto prima», dice Lombardi riferendosi alle presunte «manovre » per la conferma del «lodo Alfano»; «credo che sia già arrivato nelle stanze di Cesare ... i tribuni hanno già dato notizia», sostiene ancora Carboni a proposito dei tentativi di favorire il sottosegretario Nicola Cosentino. E sullo stesso argomento, di nuovo Carboni: «Ci deve dare una mano, insieme a Marcello il quale parla anche a nome del... di Cesare, capito? ». 



Sottovoce:"Ma tutta questa fretta di far passare il DDL Intercettazioni, dipenderà mica dal fatto che ci son tante cose da nascondere?" 

giovedì 1 luglio 2010

OGNUNO HA GLI EROI CHE SI MERITA

Dell'Utri: "Mangano rimane il mio eroe". I giovani del pdl: "Fuori dal partito, il nostro eroe è Borsellino"
Ma la dichiarazione del primo fan di Mangano, scatena lotte interne ai giovani siciliani del Pdl.
Costanza Castello, coordinatrice dei club giovanili del Pdl-Sicilia: "Siamo letteralmente allibiti per l'uscita quanto meno impropria dei sedicenti giovani del Pdl siciliano. Noi che rappresentiamo la parte evidentemente liberale e garantista ne prendiamo nettamente le distanze". 
Azione Universitaria: "Mentre Dell'Utri continua a definire un eroe il mafioso Vittorio Mangano, noi affermiamo con orgoglio che gli eroi dei giovani siciliani sono persone come Giovanni Falcone e Paolo Borsellino".


Sottovoce:"Poi dicono che l'omertà non paga... ah no, era l'onestà." 

 

venerdì 25 giugno 2010

FRATELLASTRI D'ITALIA

DOPO lo schifo Mondiale, possiamo legittimamente tornare a concentrarci sullo schifo Nazionale.





Sottovoce:"Mai come questa volta l'Italia è stata lo specchio di una nazione!" 

 

martedì 22 giugno 2010

CRISI DI NERVI? NO, INTOLLERANZA.

Reggio Emilia: bambina autistica allontanata da ristorante. Denunciata guardia giurata

E’ stata cacciata da un centro commerciale di Reggio Emilia perché allarmava ed impauriva i clienti dell’attiguo ristorante. 


Sottovoce:"La sua terapista/accompagnatrice invece andrebbe rinchiusa. Come si può pensare di inserirla in un contesto sociale altamente frequentato per indurla a nutrirsi di questi tempi?"

Sottosottovoce:"Scherzo e sono allarmato e sempre più impaurito dalla mia(?) nazione." 

lunedì 21 giugno 2010

SIAMO TUTTI CT

L'appello di Napolitano: Concentrarsi sulla manovra.
Lippi: Ma che partita ha visto?




Sottovoce:"... tutti giù dal carrooo." 

venerdì 11 giugno 2010

CHE C'HO SCRITTO GIOCONDO?

L'editoriale di Minzolini
«Tra tanti limiti c'è anche un'Italia che funziona. Questa realtà a volte sui giornali è sottostimata e magari, se la racconti accanto alla dovuta denuncia delle disfunzioni e dei vizi italiani, qualche catastrofista di professione ti accusa di essere servile verso questo o quel potere. In realtà è la manifestazione di un pizzico di orgoglio nazionale che manca a troppi nel nostro Paese».


Sottovoce:"Avete capito adesso? Non è 'leccaculismo' è orgoglio nazionale!" 

mercoledì 9 giugno 2010

MA CHI HA INVENTATO LE REGOLE?

Berlusconi: «Governare con le regole della Costituzione è un inferno»
«Visto da dentro è un inferno: non è che manchino le intenzioni o i buoni progetti, ma l'architettura costituzionale rende difficilissimo trasformare progetti in leggi concrete», ha affermato il premier. «Poi ci sono i tempi della burocrazia, della giustizia civile e penale: lo Stato si è sviluppato in maniera eccessiva e prende a noi cittadini il 50% di ciò che produciamo e molto di meno in termini di servizi».


Sottovoce:"Ah, se nel Monopoli non ci fossero gli imprevisti e la possibilità di andare in prigione..."

MAI AVUTO...


Bertolaso:"Mai avuto proprietà o disponibilità di case all'estero"
Berlusconi:"Io odio i terremotati"
Scajola:"Qualcuno ha pagato a mia insaputa"
Berlusconi:"Io odio i magistrati"
La Russa attacca Cannavaro:"Ma come si permette"
Berlusconi:"Io odio Annozero" 
Calderoli:"Meno premi ai calciatori"
Berlusconi:"Io odio la stampa
Brunetta: non pervenuto


Sottovoce: Paolo "Mai avuto carie in vita mia"

martedì 25 maggio 2010

LA MANOVRA

Tremonti presenta la manovra da 24 mld.

“non metteremo le mani nelle tasche degli italiani





Sottovoce:"Tasche?" 

venerdì 14 maggio 2010

FINO ALL'ULTIMA GOCCIA... DI SANGUE

Purtroppo non è la trama di un nuovo sequel di "Dracula" e nemmeno di "Balde", no, è solo il gesto disperato di una infermiera di Napoli di 45 anni e madre di due figli che aveva deciso di farsi prelevare 150 milligrammi di sangue al giorno, in forma di protesta fino a che non le venisse accreditato lo stipendio.
Dal 30 aprile la donna si sottoponeva ai prelievi e il filmato pubblicato il 2 maggio su Youtube aveva fatto il giro del web.
Il 3 maggio le era stato accreditato lo stipendio, ma ormai la sua saluta era compromessa.
Ora la donna è morta, dopo che per tre giorni è rimasta in bilico tra la vita e la morte.
C'è già chi sostiene che il "salasso" non sia la causa determinante della sua morte.
Non ci resta che aspettare l'autopsia, anche se a disporla non è stata la magistratura, per capire eventualmente cosa l'ha portata al collasso e al successivo decesso.



Sottovoce:"Quanto vale la vita di una persona?" 

martedì 11 maggio 2010

SICUREZZA STRADALE

Roma, ragazzo denuncia botte dalla polizia. Il padre: ''Potevano chiedergli i documenti'' (Fonte Adnkronos/Ign)

''Stefano ha una ferita in testa e un ematoma sulla gamba. E’ molto agitato. L'ho visto stamattina e non sta meglio di venerdì sera. Non riesce a capacitarsi di quello che gli è successo''. A parlare è la mamma di Stefano Gugliotta, il giovane arrestato e pestato dalla polizia dopo la finale di Coppa Italia Roma-Inter.
''I celerini avevano la bava in bocca'', dice ancora la mamma.
Sull'episodio ci sono 14 persone pronte a testimoniare davanti al magistrato. Ad indicare le persone che possono testimoniare sulla 'gratuità' del pestaggio subito dal giovane è l'avvocato Cesare Piraino che ha assunto le difese di Gugliotta.


Sottovoce:
"Ora per convincerci a fermaci ad un controllo, la pattuglia della polizia deve, come minimo, allestire un succulento buffet e spedirci l'invito a casa con qualche giorno d'anticipo"

martedì 4 maggio 2010

BRUNETTA VIOLA SE STESSO

Alt alle nomine firmate Brunetta: violano il decreto Brunetta
(fonte l'Unità)
Per la serie le contraddizioni in seno al popolo della libertà, la Corte dei conti ha bocciato due nomine a direttore generale del ministero dell’Ambiente - guidato dall’ex titolare per le Pari opportunità Stefania Prestigiacomo - per mancata tutela delle quote di genere e per mancato rispetto delle norme contenute nel cosiddetto decreto Brunetta: e chi ha firmato il decreto governativo con cui è stato assegnato l’incarico?
Come chi? Ma proprio Lui, sua altezza il nostro superMinistro della Pubblica amministrazione Renato Brunetta.

Sottovoce:"Chissà se ora Brunetta farà un decreto interpretativo del decreto Brunetta. Oddio, dover interpretare se stessi è quasi non riconoscere la propri scrittura." 

venerdì 23 aprile 2010

IL LUPO PERDE IL PELO...

«È finito e ora comprerò tutti i suoi uomini!» (fonte Secolo XIX)


In un attimo si è consumato uno scontro durato quasi quindici anni. Perchè Silvio Berlusconi e Gianfranco Fini in realtà si sono sopportati, ma mai amati. In un attimo si sono detti apertamente tutto quello che è rimasto sempre chiuso nelle segrete stanze. Lo “show down” di ieri è stato voluto da entrambi. 
Ed ecco come in serata Berlusconi ha commentato la giornata con i suoi più stretti collaboratori: «È quasi finita, manca un niente e finalmente è fuori, non ne potevo più. Basta con quei suoi modi arroganti, con quel suo tono sprezzante. Lo avete visto? Sembrava uno venuto dalla Luna, l’ho provocato e poi umiliato. Ma ora glieli sfilo uno per uno, me li compro tutti». Ed ecco di nuovo il controcanto del suo “avversario”, con la reazione confidata da Fini ai fedelissimi: «Era una trappola, un vero plotone di esecuzione. Ho sbagliato solo una cosa: a non chiudere i ponti prima. Crede di essere il padrone d’Italia, ma si sbaglia di grosso».




Sottovoce:"Mai una volta che sto benedetto lupo morisse di freddo!"

mercoledì 14 aprile 2010

LE BANCHE DEL NORD SARANNO NOSTRE

«È chiaro che le banche più grosse del Nord avranno uomini nostri a ogni livello. La gente ci dice "prendete le banche" e noi lo faremo!»






  
Sottovoce:"Potrebbe sembrare una frase tratta da "Ocean's fifteen"(l'hanno già fatto?), ma è molto peggio, è una possibile realtà."

venerdì 9 aprile 2010

LEGITTIMO IMPEDIMENTO

Fondi neri Mediaset: legittimo impedimento richiesto dai legali del premier.






(disegno di Edoardo Baraldi) 


Sottovoce:"Ma non bastava un imodium?"

mercoledì 7 aprile 2010

INDOVINA CHI...

Mai più con Bossi! 
(02 febbraio 1995) - fonte: TG4

"Io non mi siederò mai più ad un tavolo in cui ci sia il signor Bossi. Non sosterrò mai più un governo che conti su Bossi come sostegno. E' una persona totalmente inaffidabile. Mi meraviglio come anche i mezzi di comunicazione, senza nessun senso critico, diano ospitalità a tutte le sue esternazioni che non hanno né capo né coda."


Sottovoce:"Eppure è risaputo, mai dire mai!"

CHIACCHIERICCIO

Chiacchiericcio, secondo il dizionario Zingarelli: " chiacchierare lungo e prolungato di un gruppo di persone; vocio, cicaleccio, brusio, mormorio. ~ parlottio. Sinonimi: brusio, cicaleccio, mormorio "
Così il Cardinale Sodano ha definito la denunzia fatta dei giornali della stampa mondiale, a cominciare dal NYT, dello scandalo di migliaia di casi di pedofilia che vanno emergendo dal silenzio pesante di tanti e tanti anni e che stanno scuotendo la Chiesa Cattolica.

Il Papa all'Angelus: "Intransigenti con i peccati, ma indulgenti con le persone."


Sottovoce:"Credo di non aver capito. Intransigenti con i peccati, quindi la pedofilia è un peccato e va fermamente condannato. Però con le persone che commettono quel peccato bisogna essere indulgenti (pronti a perdonare). Qualcosa non torna."


giovedì 1 aprile 2010

PAPI ALLA CONQUISTA DI FACEBOOK

Berlusconi su Facebook ringrazia gli elettori: "Ora via alle grandi riforme"

Roma - Intervento del premier dopo la "vittoria elettorale": "L'ottimismo ha vinto sul catastrofismo. Adesso avvieremo la stagione delle grandi riforme su Stato, giustizia e fisco''.


Sottovoce:"No, non è un pesce d'aprile e no, i ringraziamenti non sono per gli elettori del Pdl."

martedì 30 marzo 2010

DA SILVIO alle sinistre















Sottovoce:"Sentire Bersani che accusa Grillo di avergli fatto perdere le elezioni, è una vera perla di saggezza in pura scuola CENTROsinistra. Di chi era la colpa in passato? B.B..B...B....Bertinotti vero? Già, l'importante è non assumersi le proprie responsabilità, SEMPRE!" 

Sottosottovoce:"L'unico Vincente l'hanno boicottato sino all'ultimo, e poi hanno il coraggio di chiedersi perchè perdono." 

lunedì 29 marzo 2010

CONFUSIONE?

Come al solito la Carlucci non ha capito niente
Lei lotta per i buoni e non per i cattivi, doveva distribuire abbracci d'amore e non spintarelle d'odio!








Sottovoce:"Per caso hanno aperto i casting per "Beato tra le donne? Li le spintarelle servono sempre."  

mercoledì 24 marzo 2010

"Con Facebook quadruplicati i casi di sifilide"

Gb, i medici lanciano l'allarme:"Con i social network le persone hanno molte più possibilità e occasioni di conoscersi e incontrarsi per fare sesso occasionale"
Ad accorgersi di questa
tendenza preoccupante è stato il responsabile dell'Nhs di Teesside, Peter Kelly: ''La sifilide è una malattia devastante. Chiunque ha rapporti sessuali non protetti con partner occasionali è ad alto rischio. I casi che ci troviamo a trattare sono quadruplicati e il virus colpisce in particolare le donne giovani". L'esperto punta il dito contro i social network: "Ho notato che molti dei pazienti avevano incontrato partner occasionali attraverso internet".


Sottovoce:"Prendere precauzioni quando si va con gli sconosciuti no?"

giovedì 18 marzo 2010

PIANO PER UCCIDERMI

Siamo alle solite, il "nostro" (ma anche no!) Premier vuole fare l'eroe e pur di non cedere alle sue "giustificate" paure e farsi proteggere meglio dalle sue guardie, chiede gentilmente di chiudere le trasmissioni come e tipo Annozero, trasmissioni che fomentano odio nei suoi confronti e aumentano il pericolo attentato.
Ecco spiegata questa frase: "Ma non solo su Santoro. Apritelo su tutte le trasmissioni di questo tipo" (fonte il Giornale.it)

Avete capito adesso cari lettori? 
Apritelo.
A PRI TE LO!
Si ma cosa?
Come cosa?
Ma l'ammore ovviamente!


Sottovoce:"Comunque non vi preoccupate, non è successo niente." 

venerdì 12 marzo 2010

CHIUDETE ANNOZERO!

Così ordinò telefonicamente il Portatore Nano di sindrome da accerchiamento e unico e solo utilizzatore finale della libertà altrui.



Sottovoce:"Eppure fino a ieri ero convinto di vivere in un paese dove un fattaccio del genere non si sarebbe mai potuto verificare... fesso io?" 

giovedì 4 marzo 2010

CAOSSSPOLVERINI

Caos liste, destra in piazza Bossi: «Materia urgente il decreto si può fare»


E' sempre più caos nelle liste del centrodestra. Ieri il no alla lista di Formigoni e al Pdl Lazio. Immediati i ricorsi al Tar. Mentre la destra parla di "pericolo per la democrazia", Umberto Bossi stamane ha accreditato l'ipotesi di un decreto per risolvere la vicenda delle liste regionali. «Credo che si farà il decreto», ha detto il ministro in Transatlantico, «per forza, è una cosa urgente».

Intanto Renata Polverini, candidata del Pdl alle elezioni regionali nel Lazio, ha annunciato che quella di oggi a piazza Farnese sarà un'occasione per mostrare «anche la nostra rabbia». Parlando a margine della presentazione del primo body scanner all'aeroporto di Roma-Fiumicino, Polverini ha dichiarato: «Oggi a piazza Farnese vogliamo mostrare anche la nostra rabbia. Sarà una voce serena, pacifica, alta, con la quale vogliamo fare sentire il nostro disagio. Dobbiamo far vedere un popolo compatto e unito».

Alemanno: «Speriamo di avere notizie positive in giornata sul listino Polverini. Vedremo cosa succede ma non possiamo nascondere la nostra apprensione verso tutto quello che sta accadendo anche in Lombardia. Si rischia di avere elezioni regionali profondamente alterate e credo sia un problema, non solo del centrodestra ma anche del centrosinistra perchè ci si deve porre il problema di far sì che queste elezioni diano a tutti la possibilità di esprimersi. Poi vinca il migliore».

Sottovoce:"Stavo pensando di partecipare a tutti i concorsi scaduti, tanto un decreto urgente si può fare, il popolo delle libertà ha diritto al voto e io ho il diritto di partecipare ai concorsi!"

mercoledì 3 marzo 2010

SE(R)VIZIO PUBBLICO

















Sottovoce:"Ora posso solo sperare che non passi a trovarmi DJ Francesco!"

giovedì 18 febbraio 2010

BENEDETTO XVI

Furto e menzogna non sono azioni umane e non si giustificano.
Città del Vaticano - (Adnkronos) - Il Pontefice durante la Lectio divina al Vaticano: Non si dica più "ha mentito, è umano"; "ha rubato, è umano''.


Sottovoce:"Del Piero sei disumano"

lunedì 15 febbraio 2010

SONO IL CONTE DRAAAAAAAACULA MIIIINCHIA

Si firma 'Conte Dracula' sul biglietto del treno, multa di 40 euro al vampiro tedesco
Coblenza - (fonte Adnkronos) - Travestito da vampiro per carnevale, l'ironia di un ventinovenne tedesco non è piaciuta al controllore che si è rifiutato di convalidargli il titolo di viaggio firmato con il nome sbagliato.



Sottovoce:"Chissà, magari anche il controllore era vestito a maschera. Era vestito da controllore, appunto." 

venerdì 12 febbraio 2010

NON HO TRADITO GLI ITALIANI

Il capo della Protezione Civile si difende dall'accusa di corruzione nell'ambito dell'inchiesta sugli appalti nel G8 della Maddalena:"Non ho tradito gli Italiani!"
Berlusconi si schiera con il sottosegretario:"Donne? Solo fisioterapia."

Sottovoce:"E se lo dice Papi che di fiosioterapia se ne intende, non dobbiamo sentirci traditi. Magari sarà più difficile convincere la moglie di Bertolaso"
Sottosottovoce:"Una cosa è certa. Se ci son stati questi rapporti, di sicuro saranno stati ben protetti."

martedì 9 febbraio 2010

12ENNE DIVORZIA DA 80ENNE

Dodicenne chiede il divorzio dal marito di 80 anni. Il governo saudita è con lei
 
Riad (fonte Adnkronos) - Si tratta del primo caso in cui entra ufficialmente il governo saudita e che potrebbe aprire la strada per mettere al bando i matrimoni con minori nel regno.

  


Sottovoce:"Nel governo non tutti sono d'accordo, alcuni si fanno forti del fatto che Maometto a suo tempo si sposò con una bimba di nove anni... già, 14 secoli fa!


giovedì 4 febbraio 2010

CINA

Incatena il figlio al palo e va al lavoro. "Non ho i soldi per l'asilo"


"L'ho legato alla catena per paura di perderlo": non parla di un cagnetto ma del proprio figlio di due anni un guidatore abusivo di risciò che ha incatenato il bimbo, Laolu, a un palo davanti a un centro commerciale di Pechino per proteggerlo da brutti incontri in sua assenza. 

Lo ha riportato oggi il sito d'informazione sina.com. Alle autorità che gli hanno ordinato di liberare il figlio, Chen Chianlu ha spiegato che questo è l'unico modo per salvarlo dalla tragica sorte toccata poche settimane fa alla sorellina di quattro anni: rapita e forse venduta a gente senza scrupoli, come accade ogni anno in Cina a migliaia di bambini. Chen, 42 anni, originario della provincia del Sichuan, è uno dei milioni di lavoratori cinesi che dalle aree rurali migrano verso le grandi metropoli in cerca di fortuna. Non ha diritto agli aiuti statali e vive con la sua famiglia in una stanza di neanche 3 metri per 2 e mezzo. Per guadagnare l'equivalente di cinque euro, lavora tutto il giorno come guidatore abusivo di risciò, mentre la moglie disabile raccoglie rifiuti. "Mia moglie non può prendersi cura di Laolu e io devo provvedere al sostentamento della famiglia, per questo lo incateno quando sono in giro con il risciò", ha spiegato Chen. "Non posso perdere anche lui", ha poi mormorato con negli occhi l'immagine della figlioletta rapita in un momento di distrazione e mai più ritrovata.

Sottovoce:"Che storia, non so proprio che scrivere..." 

martedì 26 gennaio 2010

OLTRAGGIO AD PERSONAM


La Russa: D'altra parte non ho mai visto nessun calciatore prendersela con il presidente di una squadra di calcio e non ho mai visto giocatori in campo sbeffeggiare, sia pure simpaticamente, un dirigente. Penso che Materazzi non abbia dato peso al suo gesto".

Sottovoce:"Non si è mai visto, come non si è mai visto che il Presidente di una squadra di calcio sia anche Presidente del Consiglio, proprietario di 5 reti televisive, più testate giornalistiche, case editrici d'elite, sia anche un barzellettiere, un amicone di persone poco raccomandabili, un burlone, uno stunt man, ecc ecc ecc..."

Sottosottovoce:"Chi a carnevale era intenzionato a vestirsi da Mister B. ora è avvisato!"

giovedì 21 gennaio 2010

Lippi... docet




"Andrò a trovare anche altre squadre. Non vado ad Appiano (sede del centro sportivo dell'Inter, ndr) per ovvi motivi, perché non ci sono molti giocatori italiani"


Sottovoce:"Grazie Mister, un motivo in più per continuare a comprare stranieri" 

Sottosottovoce:"Lui si che gli aveva portati gli italiani, i magnifici sette: Ferrari, Lombardi, Cirillo, Ballotta, Macellari, Serena, Colombo"

lunedì 18 gennaio 2010

Vaccino, che grande imbroglio


La truffa dell’H1N1: più di 23 milioni di dosi inutilizzate. Gli spot del governo e la strana prelazione di Sirchia alla Novartis

 

Il governo Berlusconi ha buttato via 184 milioni di euro. La Novartis ha incassato un miliardo di euro.
Il ministero della Salute ha sottoscritto un contratto con
Novartis che definire sbilanciato a favore della multinazionale svizzera è poco.
Girolamo Sirchia – condannato in primo grado a tre anni per aver intascato tangenti, carcere scampato grazie all’indulto, sospeso per cinque anni dai pubblici uffici – nel 2004 quando era ministro della Sanità nel secondo governo Berlusconi, a trattativa privata (cioè senza gara pubblica) ha versato a Novartis 3 milioni di euro per avere diritto alla prelazione sull’eventuale produzione di vaccini in caso di pandemia.  (Fonte l'Antefatto)


Sottovoce: "Come per miracolo è arrivata l’influenza H1N1, che coincidenze" 

Related Posts with Thumbnails